PROGETTO ‘PET THERAPY’ IN REUMATOLOGIA

“Durante la pet therapy si stabilisce un rapporto empatico persona-cane. L'animale ha la funzione di 'sciogliere il ghiaccio', aiuta il paziente ad abbassare le proprie barriere emotive e lo incoraggia ad affrontare nuove terapie e nuovi percorsi di vita”.

Giovanna Fiori (responsabile del progetto)

Il Progetto

La Fondazione promuove e sostiene il progetto di ‘PET THERAPY’ nel reparto Day Hospital di Reumatologia presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi.

Il progetto consiste nell’intervento assistito da animali (IAA) sul dolore cronico in pazienti affetti da Sclerosi Sistemica.

Grazie alla collaborazione con ‘Natura Animale’, un’organizzazione no-profit attiva nella promozione degli Interventi Assistiti con gli Animali dal 2014, si interviene anche sul miglioramento della qualità di vita, su una maggiore integrazione sociale e su un approccio più sereno alle terapie ed al personale sanitario del Day Hospital Reumatologico dei pazienti sclerodemici.

Lo studio scientifico

Il progetto di ‘Pet Therapy’ si completa con lo studio scientifico, coordinato dalla Dottoressa Ginevra Fiori e supervisionato dal Professore Marco Matucci Cerinic, Direttore SOD Reumatologia AOU Careggi, sulla valutazione dell’efficacia degli interventi assistiti da animali (IAA) sul dolore cronico in pazienti affetti da Sclerosi Sistemica.

Il progetto è sostenuto da Chianti Banca e da donazioni private.