Centenario dell’Ospedale di Careggi (1914-2014)

Nel corso del 2014 e del 2015 la Fondazione Careggi è stata fortemente impegnata nell’organizzazione degli eventi dedicati al Centenario dell’Ospedale di Careggi.

Il 5 luglio 2014 è avvenuto il centenario della posa della prima pietra dell’ospedale di Careggi. Questo compleanno è stata una ricorrenza con un alto valore simbolico e quindi un’opportunità unica per l’Azienda Ospedaliero-Universitaria, per raccontare cosa Careggi ha rappresentato per la comunità in questi suoi primi 100 anni e per presentare la vision di cosa sarà Careggi nei prossimi anni.

L’incipit del Centenario è stata la festa di celebrazione della posa della prima pietra dell’ospedale, che si è svolta appunto il 5 luglio 2014. Le celebrazioni del Centenario sono poi proseguite con una serie di eventi fino a Luglio 2015.

Nella nostra concept idea, il Centenario è stato rappresentato come un vero e proprio percorso articolato di eventi diversi tra loro per natura, durata, target, intensità, dimensioni che ha comunicato con i linguaggi universali della Scienza, della Musica, della Cultura, dell’Arte e dello Sport: spettacoli, celebrazioni, inaugurazioni, mostre, laboratori di attività scientifiche e culturali, ricorrenze, presentazioni di libri, etc.- eventi tutti legati dal filo comune del centenario dell’ospedale- si sono succeduti nel corso di un intero anno.

Poiché l’Ospedale di Careggi è un punto di riferimento importantissimo per la sanità toscana e non solo, il nostro obiettivo è stato quello di creare, grazie a questa ricorrenza, un’opportunità di condivisione, partecipazione, celebrazione, arricchimento culturale e umano, coinvolgimento sociale ed emotivo per l’intera comunità dei cittadini.

Il Centenario è stato anche un’opportunità per l’ospedale di Careggi per consolidare le sue relazioni con il territorio e i suoi stakeholders, per valorizzarli e per coinvolgerli, concetto ben sintetizzato nella famosa formula in inglese “think global, act local” (pensa in maniera globale, agisci coinvolgendo chi è vicino a te).

Per saperne di più …

Foto, video e real-time del Centenario le trovate sulla pagina Facebook della Fondazione!